Chiesa San Giovanni dei Lebbrosi















La Chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi fu edificata a Palermo sui resti di un castello Arabo presumibilmente nel 1071  durante il periodo dell'assedio Normanno per volere di Roberto il Guiscardo e dal re Normanno Ruggero I . La costruzione per i suoi caratteri singolari, tipici dell'architettura siciliana dell'epoca viene indicata di stile Arabo-Normanno
.Nel 1200 la chiesa fu donata all'Ordine dei Cavalieri Teutonici della Magione per essere adibito a Lebbrosario che lo detenne fino al XV secolo. L'edificio religioso fù rimaneggiato più volte nell'arco dei secoli, sul tardo XVIII secolo vi furono tentativi di inserire stucchi e motivi architettonici per lo più all'interno di gusto Barocco poi eliminati ad un successivo e definitivo restauro del XX secolo ad opera dell'Architetto Francesco Valenti, Le pareti vennero scrostate, furono demolite le volte a crociera delle navate e ricostruito l'altare, restituendo alla chiesa il sua austero aspetto originario cosi come lo conosciamo oggi. L'esterno con le sue cupolette intonacate di rosso la rendono particolarmente somigliante alla Chiesa di San Giovanni degli Eremiti e alla Chiesa di San Cataldo divenute simbolo per eccellenza della Città.
La Chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi pur avendo partecipato alla selezione del percorso arabo-normanno è stata esclusa perchè non approvata all'inserimento del Patrimonio UNESCO.
La Chiesa è ubicata in via  Cappello 38 - Palermo.

Informazioni dell'Arcidiocesi di Palermo:
apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 9 alle 11 - e dalle 16 alle 19
domenica e festivi dalle 7,30 alle 12,30 -

Orario delle Sante Messe:
dal lunedì al sabato alle ore 17,30
domenica e festivi  8,45 - 10,00 - 11,30


Commenti

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

TOTANI RIPIENI GRATINATI AL FORNO - (TORARI AMMUTTUNATI)

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

PASTA CON LE PATELLE

LACERTO DI VITELLO AL VINO BIANCO D'ALCAMO D.O.C.

Suggerimenti Utili