LE CASSATELLE SICILIANE di Pasqua

Le cassatelle siciliane fanno parte della pasticceria siciliana tipicamente del periodo di Pasqua, la ricetta proveniente da antichissime tradizioni è stata riconosciuta e fa parte della lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani, del ministero delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Secondo alcuni le origini sarebbero da attribuire ad Agira (EN), famosissime infatti le cassatelle di Agira di cui ogni anno si celebra la sagra, al cui interno vi si trova cacao e mandorle, come famose sono quelle di Trapani e comunque in tutta l'aria occidentale della Sicilia questo pasticciotto (cosi come viene definito da molti) trova ancora una farcitura con ricotta di pecora e cioccolato oppure come nel palermitano una crema di ceci lessati, setacciati e mescolati con zucchero e vino cotto. Nella zona di Erice, Valderice, Custonaci e Buseto Palizzolo, viene proposto in versione salata e preparato come primo piatto "le cassatelle in brodo" ripieni di ricotta e cucinati con brodo di carne. La versione che vi ho proposto è quella classica Trapanese , eccovi la ricetta.



Ingredienti:
500 g. di farina "00"
70 g. di zucchero
70 g. di margarina
1 tuorlo d'uovo
sale q.b.
1 bicchiere di vino bianco (va bene anche il marsala)
la buccia grattugiata di un limone
olio di semi
albume di un uovo
Per il ripieno:
400 g. di ricotta fresca di pecora
2 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
125 g di zucchero a velo


Procedimento:
Passate la farina al setaccio, quindi aggiungere i 70 g. di zucchero, la buccia grattugiata del limone, la margarina, il tuorlo d'uovo, un pizzico di sale,  procedete ad impastare con aggiunta del vino bianco (poco alla volta) ottenete un impasto consistente ma liscio ed elastico, coprite con la pellicola e fate riposare almeno 30 minuti in frigorifero. Nel frattempo prendete la ricotta che avete tenuto a sgocciolare tutta la notte in frigo e passatela al setaccio con un passapomodoro tradizionale, usate pure l'attrezzo con i fori piccoli e passatela 1 volta, aggiungete lo zucchero a velo amalgamate con un cucchiaio e ripassatela ancora una volta con il passapomodoro, in questo modo atterrete una crema molto soffice, aggiungete adesso 2 cucchiaiate di gocce di cioccolato fondente amalgamate con un cucchiaio e riponete in frigo. Riprendiamo ora l'impasto e lo stendiamo con il mattarello fino ad uno spessore di 3 millimetri, con una tazza da latte oppure con un coppapasta (decidete la grandezza che volete realizzare, io ho usato il coppapasta) otteniamo dei dischi mettiamo al centro una cucchiaiata di ricotta e pieghiamo in 2, facciamo aderire con una spennellata di albume d'uovo pressare con i rebbi di una forchetta e con una rotella rifiniamo il bordo, completiamo tutte le cassatelle e le riponiamo in frigo per altri 15/20 minuti, nel frattempo in una padella dai bordi alti facciamo scaldare 1 litro di olio di semi (girasole-mais-arachidi) facciamo friggere le cassatelle a 4 alla volta e girando spesso le facciamo dorare da ogni lato, le poniamo quindi a sgocciolare su della carta assorbente, quando saranno tutte pronte le mettiamo in un vassoio e cospargere con zucchero a velo.

Commenti

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

RICCIOLA ALL'ACQUA PAZZA

SARTU' di RISO

La piccola Baia di S.ELIA

Suggerimenti Utili