giovedì 27 febbraio 2014

POLPETTE DI CARNE AL SUGO ALLA SICILIANA

Le polpette al sugo e l'allegria in tavola, ecco un altro piatto nazional popolare, unica differenza che ogni regione le fa secondo la propria tradizione, tutte buone e saporite (sarà perchè sappiamo mangiare bene?).
Ma veniamo alle nostre polpette alla siciliana, ho già avuto occasione in altre ricette di spiegare che in sicilia spesso usiamo fare la salsa con l'estratto di pomodoro, in mancanza di questi usiamo la salsina, questo perchè permette una cottura prolungata che ci consente di cucinare la carne senza ottenere poi una salsa troppo densa ò troppo cotta (i motivi ovviamente non sono solo questi, ci sono ricette senza la quale non si potrebbe ottenere lo stesso risultato, la più classica per esempio la Pasta ca'nciova).

Ingredienti per 4 p.
800 g. di macinata di manzo
50 g. di passolini e pinoli (uvetta tipica siciliana)
100 g. di pecorino siciliano D.O.P. grattugiato
1 uovo
1 panino ammollato nel latte
50 g. di pangrattato
farina
sale e pepe q.b.
olio d'oliva
mezza cipolla piccola
250 g. di estratto di pomodoro oppure (400 g. di salsina doppio concentrato di pomodoro)

Procedimento:
In una ciotola impastiamo la carne macinata con il panino ammollato nel latte e strizzato, quindi aggiungiamo l'uovo il pangrattato, il formaggio grattugiato i passolini e pinoli, sale e pepe e dopo aver impastato per bene formiamo delle polpette, le giriamo sulla farina dai due lati e le friggiamo in poco olio di oliva al fine di creare una crosticina, quindi soltanto per alcuni minuti per lato. In una pentola soffriggiamo la cipolla tritata finemente con olio d'oliva, aggiungiamo l'estratto oppure la salsina e con un cucchiaio di legno girare per fare insaporire un paio di minuti, aggiungere un primo bicchiere di acqua e fare sciogliere l'estratto, quando sembrerà più denso aggiungere un secondo bicchiere di acqua, fare riprendere il bollore e aggiungere un terzo bicchiere di acqua, portare a ebollizzione e aggiungere le polpette, proseguire a fiamma bassa per circa 40 minuti se eventualmente è ancora troppo densa aggiungere ancora mezzo bicchiere di acqua e terminare la cottura dopo 25/30 minuti, a questo punto le nostre polpette sono pronte da essere portate in tavola e la salsa per condire la nostra pasta.

2 commenti:

  1. Ne mangerei una gran quantità.
    Bravo Francesco,un caro saluto.

    RispondiElimina
  2. Finalmente delle polpette senza dado con i buoni sapori della sicilia e del mediterraneo

    RispondiElimina

POST PIU' POPOLARI