lunedì 8 luglio 2013

TRIGLIETTE IN AGRODOLCE

Ricetta sfiziosa nata principalmente come piatto di recupero del giorno prima.e di gran sapore mediterraneo, le trigliette secondo me sono le più adatte perchè l'unica cosa da scartare sono le lische, è un pesce saporito già di suo ed è semplice da eseguire. Questa ricetta è tipicamente marinara, adottata dai pescatori che rimanevano a bordo dei pescherecci diversi giorni, utilizzando come sempre ingredienti semplici e poveri e il pescato di paranza, magari avanzato dal pranzo. Ma vediamo la ricetta:



             Ingredienti per 6 p.
1 kg. di trigliette
2 cipolle grosse (vanno bene qualsiasi qualità, io ho usato le rosse)
zucchero
aceto bianco di vino
olio d'oliva
farina
sale q.b.
Procedimento:
Infarinate e friggete in abbondante olio le triglie, fatele croccantare e ponetele a sgocciolare prima in una retina e dopo in un piatto con della carta assorbente, lasciate riposare un paio d'ore, va benissimo il fritto della sera prima avanzato. Adesso affettate le cipolle finemente e fatele rosolare in un giro d'olio, quando saranno ben dorate aggiungete un cucchiaio colmo di zucchero e fate caramellare le cipolle (circa 5 minuti), quindi aggiungete mezzo bicchiere di aceto e le trigliette, girate delicatamente e lasciatele insaporire per 10 minuti, servite quindi nei piatti di portata e.......buon appetito.

1 commento:

  1. sembra buonissima!! a me le triglie piacciono tanto. grazie e buona serata

    RispondiElimina

POST PIU' POPOLARI