TOTANI RIPIENI GRATINATI AL FORNO - (TORARI AMMUTTUNATI)

I Totani, molto simili ai Calamari del mediterraneo sono una vera prelibatezza molto presente nella gastronomia siciliana. Per chi come me apprezza esclusivamente pesce del mediterraneo (pescato) è utile sapere che alcuni tipi di pesci come il totano, calamaro, seppia ecc. non si trovano in tutti i periodi dell'anno, il totano per esempio lo si pesca da aprile a settembre, anche se in alcune zone comincia a fare le sue ultime apparizioni verso la fine di luglio, quindi questo è sicuramente un buon periodo per la nostra ricetta che vado a presentarvi, il totano ripieno, un vero classico della cucina siciliana e quindi mediterranea, poi qualcuno aggiunge qualcosa e qualche altro un po meno, tanto come dico sempre io, se il pesce è fresco per davvero allora abbiamo già raggiunto l'80% della riuscita della nostra ricetta.



Ingredienti 
1 kg. di totani freschi pescato del mediterraneo
mezza cipolla
3 spicchi d'aglio
2 peperoncini (a piacimento)
olio d'oliva
sale q.b.
1 limone
1 tazzina di vino bianco
pangrattato circa 100 g.
Procedimento:
Pulire i totani, separiamo i ciuffi dei tentacoli dalle sacche, tagliando con il coltello appena sopra gli occhi, eliminiamo gli occhi e il becco che si trova sotto i tentacoli, svuotiamo le sacche dalle interiora e sciacquare il tutto sotto acqua corrente. Prendiamo adesso i ciuffi dei tentacoli e tagliamoli a pezzi molto piccoli, facciamo rosolare in una padella i 3 spicchi d'aglio e la mezza cipolla sminuzzati, a chi piace anche il peperoncino, appena rosolati aggiungere i tentacoli che abbiamo tagliuzzato e lasciate rosolare a fiamma vivace, aggiungere  il vino bianco e fate sfumare per 6/7 minuti, spegnete adesso il fuoco, rimestate e aggiungete il pangrattato un pizzico di sale e il limone spremuto, amalgamate con il cucchiaio e regolatevi con il pangrattato ottenendo un impasto morbido non troppo asciutto, adesso riempite le sacche dei totani spingendo bene il ripieno alla fine chiudere la sacca con uno stuzzicadenti, appoggiate in una teglia da forno, sistemate tutti i totani e con il ripieno avanzato versatelo sopra i totani, aggiungete ancora un pizzico di sale e un filo di olio d'oliva, mettete in forno a 200° per 15/20 minuti, servite nei piatti e....buon appetito.

Commenti

  1. Caro Francesco, un piatto sicuramente prelibato!
    Ciao e buona domenica qui fa freddo.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, grazie e una buona domenica anche a te, speriamo che presto si ristabilisca il tempo.....

      Elimina
  2. uno spettacolo!!! un piatto semplice ma prelibato, grazie! buona domenica :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia, ultimamente non sono molto presente e mi dispiace, ma sono contento delle vostre visite, una buona domenica anche a te.

      Elimina
  3. Buoniiiiii,li preparo ogni tanto anch'io e che sapore fantastico hanno....buona Domenica Francesco e buon inizio settimana.
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ketty, questo è proprio un piatto di mare nostrum come rinunciarci....buona settimana anche a te...

      Elimina
  4. Francesco passare da te è sempre un piacere di gusto per il palato :-)

    RispondiElimina
  5. Grazie Giovanna è un bell'apprezzamento, buona settimana.....

    RispondiElimina
  6. Il pesce fresco è sempre una grande passione.
    Buona serata
    Helika

    RispondiElimina
  7. Un'autentica bontà!!! :-9
    In Sicilia Occidentale noi usiamo la mollica del pane fresco al posto del pangrattato, il ripieno risulta più delicato; in ogni caso se c'è una cosa che mi fa impazzire sono i sapori della Terra dei miei Avi gustati qui, nel freddo Nodd: chiudo gli occhi e mi sento a casa. :-)

    Mi è piaciuta anche l'osservazione sulla stagionalità del pescato, fondamentale per rispettare i nostri mari ma ahimè sconosciuta ai più.
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento, conosco anche la versione con mollica e mi trovi favorevole, ma come ben sai le ricette sono tradizione familiare prima che regionali e cosi è un modo per tramandare i sapori della nostra terra, ti posso assicurare che questa ricetta ha fatto il giro del pianeta (dici che la copieranno a dovere?.....mmmmmh, me lo auguro per loro... :-))) ciao ....

      Elimina
  8. Ottimo piatto! Amo la cucina semplice e genuina. Davvero un piatto squisito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Davide, sono d'accordo per le cose semplici....e benvenuto nel mio blog dove potrai trovare molte cose interessanti, a presto.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

PASTA CON LE PATELLE

LACERTO DI VITELLO AL VINO BIANCO D'ALCAMO D.O.C.

Suggerimenti Utili