REGINELLE.....i biscotti 'nciminati

Nel fantastico mondo della pasticceria siciliana si trovano questi fragranti  e deliziosi biscotti conosciuti come "Reginelle", il motivo reale di questo nome non è ben conosciuto, probabilmente gli è stato affibbiato dallo stesso pasticciere che li ha creati, con quell'aspetto cosi brioso e festivo, tanto ricchi di semi di sesamo (che noi siciliani chiamiamo cimino), da classificarli regine delle feste.
In realtà questi biscotti li puoi trovare tutto l'anno sia nelle pasticcerie che nei panifici e non c'è una regola fissa ne quando comprarli ne quando consumarli perchè sono cosi buoni che molte persone li acquistano quasi tutti i giorni almeno una manciata per sgranocchiarli a qualsiasi ora del giorno. La loro comparsa più ufficiale dell'anno è sicuramente per La festa dei morti a Palermo, dove arricchiscono tra frutta martorana e altre leccornie "U' cannistru" (il canestro di dolci che si usa preparare per la festa dei morti a Palermo).  Adesso vedremo la ricetta che è ottenuta con una lieve variante della pasta frolla.
Ingredienti:
g.350 di farina "00"
1 uovo
g. 100 di zucchero
g.100 di burro
un pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci (vanigliato)
una bustina di zafferano
latte q.b.
200 g di semi di sesamo

Procedimento:
Versiamo in una spianatoia la farina, uniamo un pizzico di sale, lo zucchero, il burro spezzettato, il lievito per dolci, l'uovo e infine lo zafferano sciolto in una tazzina di latte, come per la frolla comune amalgamate velocemente il tutto che risulterà consistente, (regolate la densità dell'impasto aggiungendo del latte, non più di 50 ml in totale) formate una palla che avvolgerete con della pellicola per cucina e tenete in frigo 2/3 ore. Adesso organizziamo il tavolo da lavoro, una manciata di farina sul piano, un coltello e i semi di sesamo a portata di mano, una teglia pronta con della carta da forno. Mettere i semi di sesamo in una ciotola e inumidirli con una tazzina di acqua,  prendiamo un po della pasta  (come una grossa polpetta) e rolliamola fino ad ottenere un cordone cilindrico dello spessore di un dito, tagliare a tronchetti di circa 4 centimetri facciamo delle palline e li mettiamo nella ciotola con il sesamo, adesso prendiamo una pallina e un po di sesamo nelle mani girandola tra le due mani e dandogli la forma cilindrica facciamo aderire il sesamo, quindi adagiare sulla teglia, continuare fino a completare. Mettete in forno già caldo a 200° per i primi dieci minuti poi abbassate a 150° per altri 10 minuti, controllate la cottura, non devono essere troppo cotti, piuttosto spegnete il forno e lasciate la teglia a forno spento ancora per qualche minuto. Lasciate raffreddare e servite i biscotti a vostro piacimento....
>

Commenti

  1. Certo che la Sicilia, caro Francesco come dolci di qualsiasi tipo è sempre in prima fila!!!
    Ciao e buona serata.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un miscuglio di tante cose buone....ciao Tomaso

      Elimina
  2. ho visto spesso questa ricetta, ma la tua descrizione mi ha fatto venire voglia di provare a farli, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, in effetti ho dato uno sguardo in giro e mi sembra che molti improvvisano.....ciao

      Elimina
  3. Franci devono essere stupendi e non vedo l'ora di provare a prepararli! Grazie di cuore, menomale che ci sei tu a farmi sognare il mare in questa pianura grigia e triste!! Baciotto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali e poi fammi sapere....sono cosi stuzzichevoli che non riesci più a smettere di mangiarli...un abbraccio

      Elimina
  4. Oh i biscotti regina!!!!Che voglia mi hai fatto venire.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si cara Mariabianca...come ti capisco...ti dico solo che quelli della foto me li hanno dovuto togliere con la forza....ciao e un abbraccio anche a te....

      Elimina
  5. La "giuggiulena"!!!! (il sesamo)...Lo ammetto ne sono dipendete....come si cura?
    Ciao
    Patty

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Già ti vedo vicina al tavolo con le reginelle che sono finite e pucci le dita sul tavolo per raccattare gli ultimi semini di giuggiulena rimasti ....ti dico subito che non c'è una cura per smettere, fai come me trova qualcuno che ti trascina via con la forza....ah ah ah ah....

      Elimina
    2. Noooo, io sono grave! Faccio la selezione dei fornai, perchè mi piace tantissimo quella che mettono sul pane , "spazzolo" letteralmente il sacchetto che lo contiene....
      Ciao

      Elimina
    3. si hai ragione....sei proprio grave....

      Elimina
  6. i biscotti preferiti di mio marito! sono bellissimi e ottimi! lo ssi che anche la versione senza glutine viene benissimo? bravo Franceso!
    Ps. quindi non serve bagnarli nel latte per fare attaccare i semini? meglio, un passaggio in meno ;-)
    ps2. ma le prepari tu tutte queste bontà?
    Un caro saluto :-D

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Sonia cara, vengo da un passato di rosticciere e da una famiglia di pasticcieri e gelatai, le ricette sono tutte realizzate da me (alcune le ho create io stesso, come le linguine della tonnara....) questa era la risposta al P.S.2, quella del P.S.1 ti dico che non serve perchè l'impasto è di suo già appiccicaticcio (per via del burro) certo non va spolverato sopra il sesamo ma devi eseguire come ho spiegato cioè devi arrotolare il cordone di pasta sopra i semi di sesamo con una leggera pressione, provaci e poi mi saprai dire....un abbraccio....

      Elimina
  7. caro fra io li adoro e poichè son lontana dalla mia adorata palermo, spesso li faccio anche io, bravissimo, ti leggo sempre con piacere :-)

    RispondiElimina
  8. Adoro la pasticceria siciliana, ma questi biscotti non li conoscevo, li proverò sicuramente. Buona giornata. eleonora
    http://eilbasilico.blogspot.it/

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

FLORA E FAUNA MARINA del MEDITERRANEO

TOTANI RIPIENI GRATINATI AL FORNO - (TORARI AMMUTTUNATI)

LINGUINE CON TOTANI e pomodorini Pachino

PASTA CON LE PATELLE

LACERTO DI VITELLO AL VINO BIANCO D'ALCAMO D.O.C.

Suggerimenti Utili