domenica 3 marzo 2013

Pollo piccante alla Mediterranea

Questo che vi presento è decisamente un piatto molto saporito dai profumi che ricordano le nostre isole, dai terreni fertili e molto ben soleggiati e quale altre se non il nostro bel mediterraneo che tutto il mondo ci invidia. Le carni che andiamo ad adoperare per realizzare questa ricetta sono di pollame che possiede delle caratteristiche uniche quanto versatili, comunque della categoria dei volatili compreso le cacciagioni, personalmente ho sperimentato lo stesso procedimento per esempio con le quaglie e sono sicuro che il tipo di cottura potrebbe valorizzare il gallo ma anche la fagianella  pur essendo di carne più dura . Inutile soffermarmi come sempre sulla scelta durante l'acquisto, che deve provenire da un allevamento sano e dall'alimentazione garantita, se volete un consiglio fatevi delle gite domenicali per masserie e cascine....scoprirete un mondo tutto nuovo. A voi la ricetta, come sempre....semplice semplice....
Ingredienti
1 pollo (meglio se ruspante)
2 cipolle
500 g. di polpa di pomodoro (vanno bene anche in scatola)
2/3 peperoncini piccante
100 g. di olive nere
1 mazzetto di basilico fresco
mezzo bicchiere di aceto bianco
olio d'oliva
1 cucchiaino di zucchero
sale q.b.
Procedimento:
Per prima cosa tagliamo il pollo a pezzi che verrà poi lavato in acqua corrente.Se volete potete anche privare il pollo della pelle e con un po di sale tra le mani massaggiate ogni pezzo. Adesso in una padella sufficientemente capiente con un filo d'olio di oliva mettiamo a rosolare le cipolle tagliate a julienne insieme al peperoncino sminuzzato, il pollo e qualche foglia di basilico, fate rosolare bene finchè la cipolla risulta caramellata, abbiate cura di girare spesso, a questo punto il pollo avrà sciolto i suoi grassi che noi facendo attenzione andiamo a buttare, avendo scolato bene la padella che adesso risulta priva di liquido, rimettiamola sul fuoco vivace e aggiungete l'aceto, lasciate sfumare un paio di minuti, quindi aggiungete la polpa di pomodori, 1 cucchiaino di zucchero, le olive, un pizzico di sale e quasi tutto il basilico (tenete da parte una decina di foglie per guarnire i piatti) coprite e lasciate cuocere a fuoco moderato 45 minuti mescolando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo il pollo è pronto per essere trasferito nei piatti di portata guarniti con foglie di basilico fresco, servite ben caldo e.....buon appetito.

4 commenti:

  1. Una meraviglia Franci! Davvero squisito!! Un abbraccio e un felice lunedì!

    RispondiElimina
  2. È veramente invitante questo piatto caro Francesco, è un invito alla primavera.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Francy leggerti è sempre un piacere,per me è come essere a casa :-)

    RispondiElimina

POST PIU' POPOLARI